Attualità: Votazione del 7 marzo

Il 7 marzo votiamo sulla legge sull’eID (Legge federale sui servizi d’identificazione elettronica). La legge vuole una carta d’identità commercializzata che può essere emessa dalle principali banche, compagnie di assicurazione e corporazioni affiliate allo Stato. Questo permette l’uso improprio dei dati biometrici. Campax dice quindi NO alla nuova eID.

Il 7 marzo si voterà sul divieto del burqa (iniziativa “Sì al divieto di dissimulare il proprio viso”). I codici di abbigliamento non hanno posto in una società liberale. L’iniziativa è puramente una campagna di propaganda contro i/le musulmani/e e quindi crea fratture sociali dove non esistono. Campax dice quindi un fermo NO al divieto del burqa.