La risposta del Consiglio federale alla nostra petizione #NoComplicity sui campi forzati cinesi

A settembre abbiamo presentato la nostra petizione contro i campi forzati cinesi. La risposta del Consiglio federale è deludente: vuole concentrarsi esclusivamente sul dialogo con la Cina. Tuttavia, gli ultimi anni hanno dimostrato chiaramente che il dialogo da solo non è sufficiente. Continueremo quindi la nostra campagna.

0
59

La Svizzera deve aderire alle sanzioni dell’UE contro il regime bielorusso

In Bielorussia, manifestanti pacifici vengono incarcerati e brutalmente maltrattati. L’UE ha deciso sanzioni contro diversi esponenti del regime. La Svizzera ora deve aderire alle sanzioni. La comunità Campax oggi ha chiesto ai consiglieri federali Ignazio Cassis e Guy Parmelin in una campagna su Twitter ed e-mail di agire immediatamente e avviare sanzioni.

0
14

Lettera aperta alla cooperativa Coop

Coop è una cooperativa, ma i suoi soci non hanno voce in capitolo. L’associazione detailwandel.ch voleva cambiare questa situazione. Ma il consiglio di amministrazione di Coop ha stroncato il progetto sul nascere. Campax sostiene il progetto detailwandel.ch e ha lanciato una lettera aperta a Coop.

0
44
Jahresbericht 2019

Rapporto annuale 2019

Siamo lieti di presentare il secondo rapporto annuale di Campax. Alla fine del secondo anno di attività di campagna, siamo orgogliosi di dire che Campax è arrivato nella società civile svizzera ed è stata più volte ascoltata dai media.

0
144

Climate Strike Online

Ora possiamo definire la strada per un futuro degno di essere vissuto dopo lo stato d’emergenza dovuto al Corona. Ma per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo garantire che i fondi di salvataggio dello Stato siano investiti in modo sostenibile: Nella riduzione delle industrie dannose per il clima, nelle economie regionali e rispettose dell’ambiente e nelle energie rinnovabili. Solo così possiamo ancora scongiurare la minaccia di una catastrofe climatica.

1
136