Visita a sorpresa al CEO di Zurich al forum economico di Winterthur

,

Mercoledì mattina, attivisti/e dello Sciopero per il Clima Winterthur e Campax hanno preso d’assalto il palco del Teatro di Winterthur con uno striscione. Con un megafono hanno interrotto il discorso del CEO di Zurich Insurance Switzerland Juan Beer allo Swiss Green Economy Symposium (SGES) e hanno criticato il greenwashing del forum economico e di Zurich Assicurazioni.
La richiesta a Zurich: basta con l’assicurazione di nuovi progetti petroliferi e di gas!

Mercoledì mattina, il programma principale dello Swiss Green Economy Symposium (SGES) di Winterthur è stato fortemente interrotto. Durante il panel “Protezione concreta del clima nelle aziende”, il CEO di Zurich Assicurazioni Juan Beer, il presidente dei Verdi Liberali Jürg Grossen, il CEO di myclimate e i rappresentanti di Coca-Cola e Migros sono stati sorpresi da tre attivist/e dello Sciopero per il Clima di Winterthur e Campax. Questi/e fatto irruzione sul palco con uno striscione di 2,5 metri che recitava “Zurich, esci dal petrolio e dal gas!” mentre un pubblico di circa 400 persone li/le guardava. Le reazioni del pubblico sono state molto positive.

Björn Müller, attivista di Campax, ha usato un megafono per criticare l’assicurazione: “Nonostante l’escalation della crisi climatica, un’estate di incendi devastanti nelle foreste e ora migliaia di morti in un Pakistan alluvionato, Zurich Assicurazioni si basa su politiche climatiche del tutto inadeguate. Per questo motivo è ancora in grado di assicurare la maggior parte dei progetti petroliferi e di gas, come ha rivelato Insure our Future!”. (1) Paula Will, attivista dello Sciopero per il Clima di Winterthur, aggiunge: “Zurich Insurance e altre compagnie hanno cercato ancora una volta di vendere come ‘verdi’ gli investimenti in aziende che utilizzano gas fossili. La sostenibilità aziendale è più importante che mai, ma un greenwashing come questo non fa altro che aumentare gli investimenti nei combustibili fossili piuttosto che adattarli, così come contribuisce a bloccare l’espansione delle energie rinnovabili.”

Video Störaktion

Zurich continua ad assicurare progetti nel settore del petrolio e del gas

Zurich Assicurazioni dal novembre 2021 ha escluso il carbone, le sabbie bituminose, lo scisto bituminoso (2), i progetti in parti dell’Artico e i progetti di esplorazione petrolifera “greenfield” (3) da parte di aziende che non hanno “piani di transizione significativi”. Tuttavia, questi criteri di esclusione sono troppo permissivi. Infatti, secondo un’analisi della rete internazionale Insure our Future, tali criteri permettono ancora di assicurare la maggior parte dei progetti di espansione petrolifera (1). I progetti sul gas non sono affatto esclusi, tranne che in alcune zone dell’Artico. Tuttavia, la produzione di gas è particolarmente intensa dal punto di vista dei gas serra a causa del metano, molto più dannoso per il clima.

Ironicamente, Zurich si considera un pioniere del clima. Se è seriamente intenzionato ad esserlo, deve smettere immediatamente di sottoscrivere nuovi progetti per petrolio e gas. Sia il Gruppo Intergovernativo sul cambiamento climatico (IPCC) (4) che l’Agenzia Internazionale per l’Energia (AIE) (5) hanno comunicato chiaramente che l’obiettivo di 1,5°C non consente un’ulteriore espansione della produzione di energia fossile. Piuttosto, anche la produzione esistente deve essere eliminata gradualmente. La produzione globale di petrolio e gas dovrà diminuire rispettivamente del 4% e del 3% all’anno entro il 2030 per essere compatibile con un obiettivo di 1,5°C. (6)

Chiediamo che Zurich adegui finalmente le sue linee guida sul clima allo stato attuale delle conoscenze e che escluda coerentemente nuovi progetti di petrolio e gas!

Ricorda a Zurich i suoi obblighi e invia subito un’e-mail!

Fonti:

  1. Analisi della rete internazionale Insure Our Future sull’ultimo aggiornamento delle polizze assicurative di Zurich: https://global.insure-our-future.com/zurich-takes-minor-step-away-from-oil-and-gas/
  2. Zurich, Linee guida di esclusione: https://www.zurich.com/en/sustainability/governance-and-policies/exclusion-policies
  3. “Greenfield” si riferisce a progetti di esplorazione in aree non utilizzate in precedenza per l’estrazione di risorse; in particolare, si distingue dall’espansione di impianti di produzione esistenti.
  4. IPCC, Global Warming of 1.5 ºC. Special Report, October 2018.
  5. IAE, Net Zero by 2050: https://www.iea.org/reports/net-zero-by-2050
  6. Stockholm Environment Institute et al, The Production Gap, Dezember 2020.

Giornata d'azione decentralizzata su Zurich Assicurazioni

Attivisti/e di Campax sono entrati in azione in sei agenzie...

Tour de Climat 2021: Die Fahrer vor dem Kantonalen Regierungsgebäude vor dem Petitionseinwurf in Zug

Campagna sulla piazza finanziaria

La campagna sulla piazza finanziaria è il fulcro delle nostre...

Leave your comment