Estensione dello statuto di protezione S – ora!

,

Il 2 giugno, noi e la Società Moko, alla presenza di alcuni/e sostenitori/trici, abbiamo consegnato la petizione “Status di protezione S per tutti/e i/le rifugiati/e dall’Ucraina! Ci battiamo per un sistema di asilo equo e solidale!

Giovedì 2 giugno abbiamo consegnato a Berna le oltre 5’300 firme in tre lingue per la petizione “Status di protezione S per tutti/e i/le rifugiati/e dall’Ucraina”. Un passo nella giusta direzione, ma questa lotta è lungi dall’essere vinta!

Anche Samantha Helfer e Christian Imhof della Società Moko erano presenti alla consegna delle firme e hanno riferito sulla situazione attuale e presentato la loro organizzazione. I destini di cittadini/e di paesi terzi che sono fuggiti dall’Ucraina non ci lasciano andare. Com’è possibile che persone che fuggono dalla stessa guerra non vengano trattate allo stesso modo? Non esistono rifugiati/e di prima o di seconda classe!

Ora che la maggior parte delle persone coinvolte e con le quali eravamo in contatto hanno già dovuto lasciare la Svizzera, dobbiamo fare ancora più pressione, perché ne seguiranno altre! Sabato 4 giugno si terrà una manifestazione a Berna proprio su questo tema. Il punto d’incontro è presso la Waisenhausplatz alle ore 14. La manifestazione è autorizzata ed organizzata dalla Society Moko.

Le esperienze di Chris e Magdaline, i/le due rifugiati/e respinti/e, non sono casi isolati. Altre sei persone hanno già dovuto lasciare la Svizzera. La Società Moko stima che questo numero salirà a 30 o più nelle prossime settimane. Non lo accettiamo e chiediamo dunque che a tutti/e i/le rifugiati/e ucraini/e venga concesso lo status di protezione S!

Comunicato stampa sulla consegna della petizione per lo status di protezione S

Consegna della petizione "Status di protezione S per tutti/e i/le...

Un essere umano è un essere umano e la guerra è guerra

Campax è commosso dalla solidarietà con i rifugiati ucraini. Tuttavia,...

Leave your comment