Diario del Tour de Climat

, , ,
Il 14 agosto, il Tour de Climat è partito da Zurigo. Attivisti/e di Campax e per il clima percorrono in bicicletta le parti più belle della Svizzera in 36 giorni, visitando tutti i cantoni e le loro città principali. L’obiettivo è che i cantoni, in quanto principali azionisti della Banca Nazionale Svizzera, si impegnino affinché quest’ultima smetta di investire nei combustibili fossili.

Leggi qui come è andato il Tour de Climat e dai un’occhiata alle foto.

Venerdì 24 settembre: Azione alla Conferenza dei direttori e delle direttrici cantonali delle finanze

L’ultimo atto del Tour de Climat! Venerdì mattina, la Conferenza dei direttori e delle direttrici cantonali delle finanze si è riunita a Berna. Ci siamo messi davanti all’entrata della sala conferenze e abbiamo tenuto in mano tutti i 26 striscioni del Tour de Climat. Così facendo, abbiamo ricordato ancora una volta ai direttori e alle direttrici delle finanze la nostra richiesta di assicurare che la Banca Nazionale non investa più in energie fossili.

Giovedì 23 settembre: Striscione sulla Jungfraujoch

Il Tour de Climat è tornato a Zurigo, ma il nostro progetto non è ancora finito. Questa mattina abbiamo appeso uno striscione con il messaggio “#DecarbonizeTheNationalBank” sulla parete di roccia dello Jungfraujoch (3475 m).

Con questo messaggio, ci appelliamo ancora una volta con urgenza alle direzioni delle finanze cantonali affinché siano all’altezza della loro responsabilità come azionisti di maggioranza della Banca Nazionale Svizzera e per convincere la BNS ad abbandonare gli investimenti nelle energie fossili.

Domani, venerdì 24 settembre alle ore 10, la Conferenza dei direttori e delle direttrici delle finanze si riunirà in sessione plenaria a Berna. Chiediamo alla CDF di mettere la questione all’ordine del giorno e di convincere la Banca nazionale ad abbandonare gli investimenti nelle energie fossili!

Sabato 18 settembre: Consegna della petizione a Zugo e arrivo a Zurigo

Questa mattina siamo partiti/e da Zugo. Abbiamo fatto una prima sosta alla Zytturm per un breve servizio fotografico. Poi abbiamo già avuto la prima gomma a terra, ma dopo una rapida riparazione siamo tornati/e in strada in un attimo!

Alle 10 del mattino eravamo già al palazzo del governo con la nostra petizione, ma purtroppo non siamo stati/e ricevuti/e personalmente dal direttore delle finanze Tännler. Abbiamo comunque sottolineato le nostre rivendicazioni al Canton Zugo forte e chiaro davanti alla sua sede e poi abbiamo imbucato la petizione nella cassetta delle lettere. Siamo stati/e supportati/e da Julia Küng, co-presidente dei Giovani Verdi.

La strada per Zurigo era bella, ma in alcuni punti abbastanza accidentata e fangosa. Poco dopo le 15:00 siamo finalmente arrivati/e – felici che tutto sia andato bene; ma allo stesso tempo tristi che il Tpur sia finito.

A Zurigo, abbiamo concluso il tour con un gustoso aperitivo nel padiglione del clima e abbiamo ripensato ai 36 giorni trascorsi insieme. Evviva!

Tour de Climat 2021: Die Fahrer vor dem Kantonalen Regierungsgebäude vor dem Petitionseinwurf in Zug

Venerdì 17 settembre: Consegna della petizione a Lucerna

È il penultimo giorno del #TourDeClimat! Ma oggi non pensiamo ancora alla fine. Dopo la colazione, pieni/e di energia e fortunatamente con un mega gruppo, ci siamo messi/e in viaggio verso Lucerna!

Grazie ad alcuni/e partecipanti che conoscono bene la regione, abbiamo percorso ua via particolarmente bella lungo il lago, su e giù per le colline. Abbiamo anche sudato parecchio.

Al “Kapellbrücke” (Ponte della Cappella), abbiamo fatto un breve servizio fotografico per immortalare il nostro messaggio al Canton Lucerna: #DecarbonizzareTheNationalBank!

Subito dopo, siamo andati/e alla Cancelleria di Stato con la petizione in borsa e abbiamo consegnato loro le firme raccolte! Abbiamo consegnato al segretario di Stato Judith Lipp le nostre richieste affinché il Cantone di Lucerna, in quanto azionista della BNS, faccia tutto il possibile per contribuire a una banca nazionale rispettosa del clima e che non investa più in energie fossili.

Dopo una giornata già emozionante, abbiamo fatto una pausa al “Nordpol” e poi siamo andati a Zugo!

Mercoledì 15 settembre: Consegna della petizione a Sarnen & Stans

Oggi siamo stati/e particolarmente impegnati/e al #TourDeClimat, perché sono state consegnate due petizioni: Una alla Cancelleria di Stato a Sarnen e l’altra al palazzo del governo a Stans!

A Sarnen abbiamo consegnato le nostre rivendicazioni a Nicole Frunz-Wallimann, Segretario di Stato, all’attenzione di Maya Büchi-Kaiser, Direttrice delle Finanze del Canton Obvaldo, e a Stans ad Armin Eberli, Segretario di Stato, all’attenzione di Alfred Bossard, Direttore delle Finanze del Canton Nidvaldo.

Oggi eravamo un buon gruppo di circa 10 partecipanti. Tra gli/le altri/e, qualcuno/a che ha pedalato in un veicolo speciale in stile UFO.
La giornata era piovosa, ma il percorso, soprattutto il giro da Sarnen a Stans, è stato bellissimo!

Martedì 14 settembre: Consegna della petizione ad Altdorf

Il percorso da Svitto a Uri è stato molto impressionante. Dopo una sosta caffè nella bellissima Sisikon, abbiamo pedalato fino a Flüelen. Il percorso sulla strada dell’Axen era così brutta a causa del traffico che abbiamo deciso di prendere la barca per questa parte del viaggio di ritorno al luogo del pernottamento a Meierskappel.

La consegna della petizione al monumento di Tell è stata molto bella. Siamo stati/e accolti/e dai nostri amici e dalle nostre amiche dell’Iniziativa delle Alpi. Naturalmente, c’erano anche alcuni/e turisti/e che hanno scattato qualche foto alla statua iconica.

Roman Balli, il segretario generale del Landammannamt del Canton Uri ha ricevuto le nostre richieste a nome di Urs Janett, il direttore delle finanze di Uri.

Lunedì 13 settembre: Consegna della petizione a Svitto

I/Le 20 partecipanti alla tappa odierna del Tour sono stati/e premiati/e con una vista mozzafiato dopo la prima ripida salita quando hanno raggiunto il livello del Klöntalersee. Ma quello era solo un assaggio. La seconda parte della salita è stata davvero dura quasi per tutti/e. Il motto della giornata era quindi “Sudare per il clima”. Dopo una bella sudata, la riparazione di gomme a terra e una discesa mozzafiato a Muotathal, la tappa si è conclusa nella bellissima Svitto, dove gli/le attivisti/e in bicicletta hanno potuto consegnare la petizione al Segretario di Stato del Canton Svitto. La suspense è ora grande per sapere se e come il governo cantonale di Svitto verrà coinvolto nel dibattito sugli investimenti della BNS nei combustibili fossili.

Domenica 12 settembre: Consegna della petizione a Glarona

La tappa di oggi ha ci portato da Coira a Glarona con un tempo bellissimo. Il nostro gruppo è cresciuto fino a 10 partecipanti dopo i nuovi arrivi a Landquart e Unterterzen. Una prima sfida è stata l’incontro con una probabile escursione in moto di migliaia di persone a Bad Ragaz. Assordantemente rumoroso e ancora più puzzolente, questo convoglio è arrivato a Bad Ragaz e c’è voluto quasi un breve blocco stradale perché il Tourdeclimat si spegnesse. Il viaggio lungo il Seez fino al Lago di Walen è stato davvero idilliaco, le montagne Churfirsten coperte di nuvole hanno fatto la loro parte per fornire un quadro perfetto. Una piacevole pausa pranzo a Unterterzen sul lago ci ha dato permesso di rigenerarci. Il percorso lungo il Walensee offriva una sfida particolare: schivare tutte le lucertole piccole e medie che volevano prendere il sole sull’asfalto nero. È stata necessaria anche qualche frenata, ma è stato anche un bel segno che ci sono così tanti di questi simpatici animaletti. Dato che eravamo così impegnati/e a guardare la strada, e anche come ricompensa per aver padroneggiato la salita più brutta di Mühlehorn, abbiamo fatto un’altra pausa prolungata alla spiaggia di sabbia Gäsi a Weesen. Questa è stata utilizzata per nuotare e anche per lunghi esercizi di paddling con SUP a noleggio.
Con un forte vento contrario, abbiamo poi risalito la diga del canale Linth-Escher nel Glarnerland, dove tre quarti d’ora dopo ci siamo presentati con orgoglio sulla Landsgemeindeplatz.

Il consigliere di Stato Benjamin Mühlemann non ha perso l’occasione di darci il benvenuto in municipio sabato pomeriggio. La abbiamo trovata una mossa di classe. Andi Freimüller di Campax ha dichiarato: “Il cantone di Glarona si è recentemente coperto di gloria grazie alla legge sull’energia più progressista della Svizzera, complimenti! Ora avete la possibilità di ricoprirvi di ancora più gloria. Schiacciate l’acceleratore e fate partire subito la discussione politica sulle strutture della Banca Nazionale!”
Il Consigliere di Stato Mühlemann ci ha ringraziato per la visita, per le firme e ci ha assicurato che la nostra richiesta sarà esaminata in dettaglio. Sotto la sua guida, abbiamo trovato un bel caffè nel parco, dove abbiamo concluso la giornata con tutto il gruppo.

Venerdì 10 settembre: Consegna della petizione a Coira

Un altro giorno ricco di eventi sul #TourDeClimat giunge al termine. Dal @camping.spluegen attraverso lo #Schams e il #Viamala, il percorso ci ha portato oggi a Felsberg, dove siamo stati/e invitati/e al caffè & torta alla sala per arrampicata. Poi si è passati al pittoresco Arcas a Coira, dove lo sciopero per il clima dei Grigioni, VCS Graubünden e rappresentanti della lista libera Verda ci hanno accolto per la sessione fotografica.

La petizione al direttore delle finanze dei Grigioni Christian Rathgeb è stata ricevuta dal suo amichevole membro dello staff Matthias Lanz. Ha promesso di inoltrare la nostra richiesta a Christian Rathgeb: Il Canton Grigioni, come azionista, deve assicurarsi che la Banca Nazionale non investa più in energie fossili.

Lunedì 6 settembre: Consegna della petizione a Bellinzona

Abbiamo iniziato la giornata con un gruppo davvero multilingue di svizzeri tedeschi, francofoni e ticinesi – guidati da Iared, il nostro ticinese all’interno dell’ufficio Campax. “Non riuscivo a ricordare se parlare tedesco, italiano, francese, spagnolo o inglese”, ha detto un partecipante. “Ma tutti/e si sono divertiti/e moltissimo e ho davvero apprezzato la giornata”.

Abbiamo consegnato la petizione al signor Coduri, Cancelliere dello Stato del Canton Ticino, presso il Palazzo delle Orsoline a Bellinzona.

Domani ci dirigeremo verso il Passo del San Bernardino 🥵.

Domenica 5 settembre: Attraverso il Passo della Novena fino ad Airolo

Il Passo della Novena! Con un gruppo piccolo, ma forte abbiamo affrontato il passo relativamente ripido. Da un punto di vista sportivo, era ben gestibile per tutti/e, ma l’esperienza è stata rovinata dalle molte auto e soprattutto dalle molte moto che ci sono sfrecciate accanto. Non proprio una bella esperienza! La prossima volta probabilmente non pedaleremo su un passo durante il fine settimana.

Ma una volta raggiunta la cima, eravamo tutti/e orgogliosi/e di aver superato i quasi 1’200 metri di altitudine. E naturalmente la discesa non è da scartare, anche se è finita troppo in fretta.

Tour de Climat: Ankunft der Fahrer auf der Passhöhe des Nufenen

Sabato 4 settembre: Da Briga a Ulrichen attraverso il bellissimo Goms

La prima tappa con più di 1’000 metri di altitudine! Inclusa l’handbike! La strada per Ernen e poi attraverso il Goms è stata faticosa, ma molto gratificante. Il ponte romano prima di Ernen, il villaggio di Ernen stesso e il ponte sospeso vicino a Mühlebach erano particolarmente belli. In generale, il Goms con i suoi bei villaggi originali è davvero impressionante. Abbiamo passato la notte nell’Hotel Nufenen – un piccolo lusso, ma che ci siamo meritati/e.

Venerdì 3 settembre: Giorno di pausa con escursione nella valle di Matter

Un meritato giorno di pausa. Ma naturalmente non ci siamo riposati/e molto. Siamo andati nella valle di Matter (dichiaratamente in treno) per fare foto con il nostro striscione presso il famoso Stellisee. Un posto impressionante, siamo rimasti/e piacevolmente sorpresi/e! Il Stellisee è davvero bello e la vista del Cervino è mozzafiato. La sua fama è quindi ben giustificata.

Giovedì 2 settembre: Da Salgesch a Briga

Oggi abbiamo camminato da Salgesch a Briga. Di nuovo, un bellissimo sentiero. Per fortuna abbiamo fatto una piccola deviazione attraverso i vigneti – ne è valsa la pena! Siamo rimasti/e particolarmente colpiti/e da Leuk con i suoi castelli. A Briga ci siamo fortificati/e con un gelato prima di affrontare la breve ma ripida salita verso la fattoria Schmeli. Probabilmente l’alloggio più bello che abbiamo avuto finora! Anche la padrona di casa Daniela è molto cordiale e disponibile. Da non perdere, naturalmente, il formaggio biologico della fattoria e il pane fatto in casa!

Mercoledì 01 settembre: Sion

Un’altra bella giornata.

Oggi abbiamo pedalato attraverso il Basso Vallese. Un bellissimo sentiero lungo il Rohne. Un sentiero con una leggera e costante pendenza; ma molto piacevole da percorrere. Su entrambi i lati della valle potevamo ammirare i vigneti. Per il pranzo ci siamo fermati al lago “Domaine des Îles”. A Sion siamo stati/e accolti/e dal vice cancelliere Monique Albrecht.

Dopo la consegna, abbiamo bevuto un glacé per prepararci al viaggio verso Salgesch, dove abbiamo passato la notte nel centro sportivo “Sportfit”. 🍦

Tour de Climat: Petitionsübergabe in Lausanne, hier Fotoshooting vor der Kathedrale und dem Château.

Lunedì 30 agosto: Consegna della petizione a Losanna

Oggi è stata dura ma bellissimo!

Siamo arrivati a Losanna nel pomeriggio. Abbiamo fatto delle belle foto alla cattedrale. In seguito, il cancelliere di Stato del Canton Vaud, Vincent Grandjean, ci ha ricevuto/e al Château Saint-Maire. Ha detto che è un segno di rispetto presentare personalmente le nostre richieste ai cantoni in bicicletta e che i cantoni ci rispetteranno per questo. È bello sentire una cosa del genere da un così alto funzionario!

Domani proseguiremo verso Monthey!

Sabato 28 agosto: Ginevra

Oggi eravamo a Ginevra per consegnare la petizione alla Direttrice delle finanze Nathalie Fontanet.

Quando siamo arrivati/e al Jet d’Eau, siamo stati/e accolti/e calorosamente dai membri del Collettivo BreakFree, della Grève pour l’Avenir e da rappresentanti dei Verdi, del PS e di SolidaritéS. In seguito, abbiamo pedalato insieme fino alla Direzione delle Finanze in Rue du Stand 15 e abbiamo consegnato la petizione.

Purtroppo oggi non c’era nessun getto d’acqua al Jet d’eau a causa del forte vento 🤗.

Tour de Climat: Petitionsübergabe in Genève, hier Fotoshooting beim Jet d'eau

Giovedì 26 agosto: Consegna della petizione a Neuchâtel

Oggi è iniziato con uno spavento! Un partecipante non vaccinato del Tour de Climat, che era negativo quando si è testato ieri, è risultato positivo quando si è testato di nuovo questa mattina. Fortunatamente, si è scoperto presto che quasi tutti/e gli/le altri/e partecipanti sono vaccinati/e. Questo è stato un sollievo! Naturalmente, il partecipante che è risultato positivo è andato immediatamente a casa per sottoporsi ad un test PCR, mentre l’altro partecipante non vaccinato è tornato a casa volontariamente. Per tutto il team è stato importante che l’episodio è stato comunicato apertamente.

Più tardi, un ulteriore sollievo: il test PCR era negativo! Possiamo tirare un sospiro di sollievo.

A parte questo, la giornata è stata molto bella e di successo. Abbiamo consegnato la petizione accompagnati/e dalla televisione, alla quale la nostra capogruppo Nora ha rilasciato un’intervista in francese. Anche il viaggio lungo il lago è stato bellissimo.

Continuiamo via Losanna verso Ginevra.

Mercoledì 25 agosto: Consegna della petizione a Berna e Friburgo

Ancora una volta, due in uno: Berna e Friburgo.

Per prima cosa, insieme a fossil-free.ch, abbiamo consegnato una petizione direttamente alla Banca Nazionale di Berna.

Accompagnati da più di 25 attivisti/e, abbiamo poi consegnato la petizione al Canton Berna. Berna è il cantone con il maggior numero di azioni della BNS, quindi ha molto peso! C’era anche Natalie Imboden, presidente del Partito dei Verdi di Berna, che ha detto alcune parole sulla responsabilità del Canton Berna.

A Friburgo abbiamo consegnato la petizione alla Cancelleria di Stato. Si prosegue alla volta del Canton Neuchâtel! Ora dobbiamo sfoderare lentamente il nostro francese, oh là là!

Martedì 24 agosto: Giorno di pausa a Berna

Oggi ci siamo presi/e un giorno libero per rilassarci un po’. La sera ci siamo incontrati a Berna per la cena, per la quale siamo stati/e invitati/e da Urs, un membro di Campax. Siamo stati/e viziati/e con cibo buonissimo e calda ospitalità!

Lunedì 23 agosto: Consegna della petizione a Soletta

Verso Soletta! La strada era bella, tranquilla e abbiamo fatto buoni progressi. A Soletta siamo andati/e prima alla Zytturm, dove abbiamo fatto alcune belle foto. Lì siamo stati fortificati con caffè e torta fatta in casa da Noemi, che vive proprio nella porta accanto. Che bella sorpresa!

In seguito abbiamo consegnato la nostra petizione al direttore delle finanze Peter Hodel. Non ha voluto uscire, ma ci ha accolto personalmente nel suo ufficio. Ha anche detto che le nostre richieste sono già un argomento nella Conferenza dei direttori e delle direttrici delle finanze, ovvero, la campagna sta già avendo effetto!

Dopo aver consegnato la petizione, abbiamo pranzato sull’Aare. Dopo abbiamo continuato su una bella strada fino a Wohlen vicino a Berna, dove ci siamo accampati/e per la notte al centro scout di Säriswil. La sera siamo stati/e invitati/e dal VCS Bern per una deliziosa cena da “O bolles”. Buon app!

Tour de Climat 2021: Petitionsübergabe in Solothurn SO

Domenica 22 agosto: Consegna della petizione nel Giura

Noi non ci riposiamo! Anche oggi, domenica, abbiamo consegnato una petizione nel Giura – in una cassetta delle lettere. Nonostante la pioggia abbiamo pedalato su per la montagna con circa 20 partecipanti.

Sabato 21 agosto: Petizioni consegnate in entrambe le capitali dei cantoni di Basilea Campagna e Città

Oggi abbiamo consegnato due petizioni in un giorno. Prima a Basilea campagna e poi a Basilea Città. Siamo stati/e supportati/e da molti/e attivisti/e del Collettivo Climate Justice, Basel2030 e Extinction Rebellion Basel. Per questo diciamo: Grazie!

Ci hanno anche aiutato a pedalare: ci hanno mostrato delle belle piste ciclabili e ci hanno preceduto, in modo che la nostra capogruppo Nora potesse rilassarsi.

Tour de Climat: Petitionsübergabe in Basel, wo wir von der Regierungsrätin empfangen wurden.
Tour de Climat: Petitionsabgabe in Aarau, wo wir von der Staatskanzlerin freundlich empfangen wurden.

Venerdì 20 agosto: Consegna della petizione ad Aarau

Il viaggio da Baden ad Aarau è stato un po’ caotico. Oltre alla nostra prima gomma a terra, abbiamo anche perso alcuni/e partecipanti per un breve periodo. Naturalmente non li abbiamo lasciati/e a loro stessi/e e li/le abbiamo “recuperati/e” di nuovo. Sfortunatamente, siamo stati/e anche intimoriti/e da una grande opportunità fotografica al Castello di Lenzburg, ma non abbiamo lasciato che questo ci scoraggiasse e – con il castello sullo sfondo – siamo comunque riusciti a scattare una grande foto.

Mentre eravamo circa in 7 partecipanti, almeno altrettanti/e si sono uniti/e a noi per la consegna della petizione presso il municipio di Aarau. Eravamo un Aallegro gruppo di circa 15 persone e abbiamo consegnato la petizione al Segretario di Stato Joana Filippi.

Poi abbiamo continuato su un percorso molto ripido, ma bello, fino a Diegten vicino a Sissach e quindi attraverso il confine cantonale con Basilea Campagna. I/Le partecipanti sono stanchi/e ma felici e ora si stanno riposando nella casa degli scout.

Giovedì 19 agosto: Consegna della petizione a Sciaffusa

La consegna della petizione a Sciaffusa è andata molto bene! C’era già un grande gruppo di ciclisti/e presente e alcuni/e sono venuti/e appositamente per la consegna. Il direttore delle finanze Stamm Hurter aveva una riunione della commissione e purtroppo non ha potuto ricevere la petizione, ma il vice segretario del Dipartimento era lì per darci il benvenuto e prendere in consegna la petizione. La consegna della petizione di oggi ha incontrato anche un grande interesse da parte dei media: Teletop, Radio Munot e Schaffhauser Nachrichten hanno inviato dei/delle rappresentanti. Anche i/le partecipanti sono stati/e intervistati/e, il che è stato molto bello. Era presente anche una delegazione del Partito dei Verdi nel Gran Consiglio.

Poi ci siamo messi in viaggio verso Baden. Una strada con molte piste ciclabili e poco traffico; ideale per un piacevole percorso in bicicletta.

Mercoledì 18 agosto: Striscione alle cascate del Reno

Questa mattina abbiamo calato un enorme striscione dalla roccia delle cascate del Reno che diceva “Decarbonize the National Bank!” Così abbiamo usato il giorno di pausa di oggi per dare ancora più peso alla nostra richiesta al Canton Sciaffusa con un’azione spettacolare.

L’azione è andata come un orologio svizzero. Anche l’agenzia di stampa Reuters era sul posto e molti/e partecipanti del Tour sono venuti/e a vedere l’azione.

Domani mattina consegneremo la petizione al Direttore delle finanze di Sciaffusa Cornelia Stamm Hurter. Poi continueremo verso Argovia.

Martedì 17 agosto: Consegna della petizione a Frauenfeld

Questa mattina abbiamo pedalato fino a Frauenfeld. Il percorso era tranquillo e piacevole; soleggiato ma non troppo caldo.

Quando siamo arrivati/e all’amministrazione cantonale, Armelle di Campax e i/le partecipanti Carmen e Markus sono entrati/e per consegnare la petizione. Alla ricezione, la segretaria ci ha detto che non erano pronti/e a ricevere la petizione – questo nonostante il fatto che il direttore delle finanze Martin ci avesse proprio scritto che avremmo dovuto consegnare la petizione alla ricezione perché lui stesso era ad una riunione. Alla fine siamo riusciti/e a consegnare la petizione alla segretaria del Direttore Martin.

I/Le tre partecipanti hanno avuto l’impressione di una certa distanza tra noi e le autorità. Questo era in contrasto con le esperienze in Appenzello interno ed esterno. È stato un piacere che alcuni/e rappresentanti dei media fossero presenti alla consegna; come Radio LoRa e il Frauenfelder Tagblatt.

Verso Sciaffusa!

Lunedì 16 agosto: Consegna della petizione a San Gallo

Oggi siamo arrivati/e bagnati/e fradici/e a San Gallo – dove purtroppo il Direttore delle finanze Mächler non ci ha ricevuto personalmente. Ma siamo riusciti a consegnare la petizione a Nathalie Bosshart, capo dell’amministrazione della Cancelleria di Stato di San Gallo.

L’umore era buono, anche se alcuni/e partecipanti erano un po’ frustrati e pessimisti perché non credono che questa campagna farà la differenza nel Canton San Gallo. Tuttavia, vale la pena provare!

Ora è il turno di Turgovia!

Domenica 15 agosto: Consegna della petizione ad Appenzello

Poco dopo siamo arrivati/e ad Appenzello, dove abbiamo potuto consegnare la petizione direttamente al direttore delle finanze Eberle. Si è preso anche 20 minuti per discutere con noi e tutti/e hanno potuto esporre le loro preoccupazioni e porgli delle domande. Una grande esperienza per tutti/e i/le partecipanti!

La sera siamo stati/e invitati/e a cena da due membri di Campax. È stata una grande serata con buonissimo cibo in un bellissimo giardino. Un grande grazie per questo! Abbiamo passato la notte presso la “Strohgade”, una fattoria in una bellissima posizione.

Una giornata meravigliosa con molte impressioni ed esperienze!

Domenica 15 agosto: Consegna della petizione a Herisau

La domenica mattina abbiamo pedalato verso Appenzello Esterno. Questo percorso è stato molto bello, piacevole e non troppo caldo. Quando siamo arrivati/e a Herisau, abbiamo cercato un posto carino per il pranzo. Spontaneamente, un panettiere ci ha invitato/e ad usare i tavoli e le sedie del suo bar chiuso per il nostro picnic e ci ha anche servito bevande fresche. Che bella ospitalità!

Anche la consegna della petizione a Herisau è andata bene. Abbiamo potuto consegnare personalmente la petizione al Direttore delle finanze Paul Signer e scambiare qualche opinione con lui. Un’esperienza emozionante!

Sabato 14 agosto: Consegna della petizione a Zurigo

Questa mattina finalmente siamo partiti/e! Siamo partiti/e da Bürkliplatz a Zurigo alle 9 del mattino e abbiamo consegnato la prima petizione all’amministrazione cantonale di Zurigo. C’erano circa 30 persone e l’atmosfera era fantastica. Dato che era il fine settimana, sfortunatamente non c’era nessuno dell’amministrazione e abbiamo dovuto mettere la petizione nella cassetta delle lettere – ma questo non ha smorzato l’atmosfera. In seguito, abbiamo pedalato fuori da Zurigo in un caldo soffocante e attraverso un bel po’ di traffico.

Successivamente, grazie ad un consiglio di un locale, abbiamo “pranzato” in un bel posto nella foresta. Nel pomeriggio siamo andati/e a fare una nuotata nel Bichelsee per rinfrescarci.

A Wil abbiamo cenato al ristorante Hof, dove ci è stato servito un buon curry vegano. Il presidente e il segretario del Partito dei verdi di Wil di San Gallo si sono uniti a noi per la cena e c’è stato uno scambio interessante.

Tour de Climat: Start der Fahrer an der Tour in Zürich.

Donare ora per il Tour de Climat!

Questo è il progetto più grande che Campax abbia mai realizzato. Puoi sostenerci a finanziare il Tour de Climat? Grazie mille!

Per favore condivi! ❤️

Antwortschreiben der kantone auf die Tour de Climat-Petitionen

Risposta dei cantoni alle petizioni del «Tour de Climat»

Vuoi sapere qual è stata la risposta del tuo cantone...

Tour de Climat 2021: Fotosession vor dem Schloss Chillon am Genfersee

Tour d'horizon der «Tour de Climat»

Rapporto finale, riccamente illustrato, sul 'Tour de Climat' di Campax,...

Leave your comment