BlackRock: i piccoli passi nella giusta direzione non sono sufficienti

,

Il CEO Larry Fink annuncia nuove misure non molto visionarie per una maggiore responsabilità climatica

“La nuova promessa di Larry Fink di neutralità climatica potrebbe essere un passo positivo se prendesse misure concrete e immediate per smettere di investire nei combustibili fossili. Ma dopo la prima direttiva sul carbone estremamente debole dello scorso anno, BlackRock ha ancora una direttiva davvero ambiziosa.

Lara Cuvelier, attivista per gli investimenti sostenibili presso Reclaim Finance [1]

Larry Fink, CEO di BlackRock, il più grande coltivatore, ha pubblicato la sua tradizionale lettera annuale il 26 febbraio. [2] In questa, Fink riafferma il corso per una maggiore responsabilità climatica annunciato nel 2020. In concreto, ha annunciato i seguenti passi:

  • BlackRock si aspetta che le aziende del suo portfolio presentino piani per la loro gestione per riconciliare la loro attività con un’economia climaticamente neutra;
  • questo definisce Larry Fink come uno che limita il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2 gradi Celsius al di sopra dei livelli preindustriali e neutralizza le emissioni di gas a effetto serra entro il 2050;
  • se le società in cui BlackRock detiene azioni non sono conformi, BlackRock può, di conseguenza, votare contro la gestione delle società o rimuoverle dai suoi fondi gestiti attivamente;
  • BlackRock vuole lavorare su metriche interne di “misurazione della temperatura” per calcolare quanto sono lontane le aziende con i loro piani di neutralità climatica per raggiungere l’obiettivo di 2 gradi;
  • BlackRock promette anche di rendere il proprio portfolio climaticamente neutro entro il 2050.

Questi passi si stanno muovendo nella giusta direzione. Ma di fronte alla catastrofe climatica, sono tutt’altro che sufficienti.

Le principali critiche

La rete #BlackRocksBigProblem ha formulato le seguenti 3 critiche principali [3]:

Zero netto 2050 è per lo più greenwashing: Quasi 1’000 istituzioni finanziarie si sono impegnate a produrre zero emissioni nette di gas a effetto serra entro il 2050. Finora, tuttavia, quasi nessuna ha adottato misure concrete per fermare gli investimenti nei combustibili fossili. Inoltre, la parola “rete” lascia troppe porte sul retro aperte per soluzioni climatiche false, false o addirittura dannose.

Nessun piano immediato per la decarbonizzazione: Spostare le misure di 30 anni nel futuro è inaccettabile. Ci vogliono impegni vincolanti e tempestivi per eliminare gradualmente i combustibili fossili più inquinanti come carbone, olio dell’amazzonia e sabbie bituminose e l’abbandono delle trivellazioni artiche.

Nessuna tutela dei diritti delle popolazioni indigene: BlackRock deve adottare linee guida vincolanti che mettano la protezione delle popolazioni indigene e delle comunità particolarmente colpite dal cambiamento climatico al centro di tutti i suoi investimenti. Il cambiamento climatico è principalmente un problema di diritti umani.

Ancora investimenti per 80 miliardi di dollari nel carbone

Nella sua lettera di gennaio 2020, Larry Fink ha promesso che BlackRock d’orain poi avrebbe evitato di investire in società che “rappresentano un alto rischio di sostenibilità” e rimuovendo le aziende che generano oltre il 25% dei loro ricavi dall’estrazione del carbone delle centrali elettriche dal suo portafoglio di investimenti attivi.. [4] Un recente studio di Reclaim Finance e urgewald, che ha analizzato l’attività di BlackRocks un anno dopo quella promessa, ha scoperto che l’annuncio riguarda solo il 17% dell’industria del carbone. Il colosso degli investimenti detiene ancora quote di società carbonifere per un valore di 85 miliardi. Infatti, 24 miliardi di questi sono investiti in aziende che prevedono di espandere la loro capacità di carbone, come il fornitore di energia giapponese Sumitomo o l’operatore coreano di centrali elettriche KEPCO. [5]

BlackRock deve fare di più che fare piccoli passi nella giusta direzione. Ciò che occorre veramente adottare sono misure davvero coraggiose per affrontare la crisi climatica.

Aiuta a fare più pressione su BlackRock per assumere davvero la responsabilità climatica ora. Invia subito il tuo messaggio tramite Facebook e/o Twitter!

Leave your comment